"Altura Vigneto"

ALTURA - Vigneto in Isola del Giglio - Arcipelago Toscano

L’idea

Altura finchè dura! (dal 1999)

Così l'idea.

Altura Vigneto
Isola del Giglio

Il nostro lavoro al Giglio scaturisce dal nostro viver qui ed essere grati, cavalli donati vocati
a “una vertù d’amor tanto gentile” per la vigna la vita e l’isola che ci fa passare oltre ogni amarezza,
difficoltà contrasto e pesantezza.

Recuperiamo, scopriamo, coltiviamo, per il nostro piacere ma anche per dare un segnale forte in direzione OPPOSTA allo strapotere della monocultura del mercato del profitto immediato commerciale immobiliare e turistico, desertificazione emotiva, spopolamento.

Iniziamo, primi sull’isola, dimentichi dell’abbandono imperante, nel 1999.

Ed ecco chilometri di muri a secco, fatica e bellezza, valenza sociale, totalmente manuale,
e poi paesaggio, ricostituzione,
e salvaguardia, custodia, derisione,
e biodiversità, manutenzione,
varietà antiche, autoctono, estinzione,
lavoro enorme e gran soddisfazione,
invidia, stima e pesi sul groppone.

E siamo sempre qua.
Presenti, precursori, diligenti, come sono nel campo le sementi.

Così il lavoro.
Acquisizione da parte della nostra famiglia di circa quattro ettari di vigneto abbandonato, sdirovamento ed estirpazione degli arbusti infestanti, ricostruzione di migliaia di metri di muri a secco e canalizzazioni delle acque, contemporanea lavorazione del terreno, impianto dei portainnesti, innesti sul campo con germoplasma autoctono.
Così l'uva.
Ansonaco è il nome tradizionale del vitigno più diffuso, radicato e coltivato da sempre all'Isola del Giglio.

Altura Vigneto s.s.
di F.R. Carfagna e C.

Loc. Mulinaccio, 58012 Isola del Giglio (GR) Toscana
TEL: +39 0564 806041 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
TEL: +39 377 0922128 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

© 2020 - Altura Vigneto s.s. di F.R. Carfagna e C. Isola del Giglio (GR), Italia

Credits: Studio2web | Ph: G. Rusconi e N. Beretta